3 Paesi più produttori di petrolio al mondo

3 Paesi più produttori di petrolio al mondo

amatotrivellazioni.com – Il petrolio è una delle materie prime estratte dalla terra sotto forma di petrolio greggio che è ancora denso e scuro (marrone scuro), che ha proprietà infiammabili.

Fondamentalmente, la formazione del petrolio deriva dalla decomposizione (processo di decomposizione) di carcasse di piante e animali che si trovano in una determinata area per molto tempo. Di solito le zone ricche di petrolio sono in mare aperto, lungo la costa, nelle paludi, e può anche essere terra arida.

In questo mondo, si scopre che ha diverse regioni o paesi che si dice abbiano le più grandi riserve di petrolio e produzione del mondo. Quale zona, eh? Ascolta, andiamo!

3. Russia

russia

Usatoday.com sul suo sito web scrive che la Russia ha riserve petrolifere totali di 106 miliardi di barili, ancora al di sotto del Canada. Tuttavia, in termini di produzione, la Russia è molto più avanti del Canada, raggiungendo gli 11 milioni di barili al giorno.

La Russia è tra i primi 3 paesi insieme ad America e Arabia Saudita che hanno una produzione di petrolio superiore a 10 milioni di barili al giorno. I prodotti petroliferi e la produzione rappresentano la metà delle entrate statali totali della Russia.

2. Arabia Saudita

arabia-saudita

Il prospero paese dell’Arabia Saudita è ben noto per le sue vaste riserve e produzione di petrolio. Forbes sul suo sito web ufficiale rileva che l’Arabia Saudita ha riserve di petrolio di circa 260 miliardi di barili, con una produzione che raggiunge i 12 milioni di barili al giorno.

Questa fantastica quantità rende l’Arabia Saudita il secondo paese produttore di petrolio al mondo, e persino circa il 16% delle riserve di petrolio sulla terra si trova in questo paese di 34 milioni di persone.

1. Stati Uniti

Stati-Uniti

Gli Stati Uniti sono il primo paese con la più alta produzione di petrolio al mondo, con 14 milioni di barili al giorno. In realtà, le riserve di greggio di proprietà del paese dello zio Sam ammontano a 44 miliardi di barili.

Tuttavia, con la rivendicazione della regione artica (Polo Nord) come parte degli Stati Uniti, la quantità di riserve di petrolio greggio di proprietà degli Stati Uniti è balzata a 300 miliardi di barili. Con il lancio della pagina Standford.edu, l’America è il paese più attivo nella perforazione e nell’esplorazione del petrolio negli oceani ghiacciati dell’Artico.

Una stima approssimativa per le sole riserve petrolifere artiche potrebbe raggiungere i 240 miliardi di barili, solo nell’area oceanica. Se combinato con la terraferma artica, si stima che molto di più, e anche l’importo equivale a un quarto delle riserve totali di petrolio in tutto il mondo.

Non solo petrolio, l’Artico (Polo Nord) è anche ricco di gas naturale liquefatto, che è di 44 miliardi di barili. Inoltre, questa regione fredda immagazzina anche 85 trilioni di metri cubi di gas naturale. Chiunque sia in grado di controllare la regione artica, allora diventerà un paese molto ricco nel mondo.

Quelle sono le sei regioni del paese che hanno le maggiori riserve e produzione di petrolio al mondo. Non c’è da stupirsi che diventino un paese prospero e ricco, eh!